E se Wikipedia chiudesse?

Quali sono state le prime destinazioni scelte dagli utenti nel giorno in cui Wikipedia è rimasta spenta

La settimana scorsa, precisamente il 18 gennaio, Wikipedia è rimasta spenta per 24 ore per protesta contro il Sopa (Stop Online Piracy Act), la legge antipirateria online in discussione al Congresso americano.
Tagliablog evidenzia che quel giorno Wikipedia ha ricevuto ben 5,8 milioni di visite, oltre ad un altro milione di visite via mobile. Le visite, rispetto al giorno precedente, sono cresciute del 4,1% a livello globale (probabilmente per la curiosità di andare a “vedere” il sito in una giornata di “oscuramento”), mentre quelle via smartphone sono cresciute del 14%, anche perché la versione mobile del sito era raggiungibile.
Ma soprattutto cita i dati di dati di Experian Hitwise, riportati su Marketing Land, che individuano le prime 10 destinazioni scelte dagli utenti dopo aver visitato Wikipedia il 18 gennaio scorso.

(continua…)

Facebook: arrivano le app sul diario

Facebook ha aperto Open Graph, dando così a sviluppatori di terze parti la possibilità di lanciare applicazioni che consentono di condividere azioni sul nostro diario

Facebook porta a compimento le novità annunciate nell’F8 di settembre e gli utenti avranno presto a disposizione nuove applicazioni che consentiranno di condividere “azioni” sulla propria timeline personale.
OpenGraph, la piattaforma per lo sviluppo di applicazioni, è stato infatti aperto anche a terze parti e sono già sessanta i partner – alcuni dei quali molto importanti – che contribuiranno a rendere Facebook sempre più social (eBay, FourSquare e TripAdvisor, solo per fare qualche esempio).
(continua…)

Una cassetta degli attrezzi per i social media e la comunicazione

Le competenze base per la comunicazione sui social media

Con l’avvento della rete sociale, la comunicazione politica (e non solo) ha subito profonde trasformazioni. Una lettura interessante può essere quella fornita da Alessandra Farabegoli, che sul suo blog ha coniato la felice espressione “cassetta degli attrezzi online” per indicare un’ordine di competenze base da tenere a mente per chi si propone di fare comunicazione sui social media.

Organizzato secondo la logica del “saper leggere, scrivere e far di conto”, la cassetta degli attrezzi online è caratterizzata da un ordine di priorità ben preciso (ascolta prima di parlare, dopodiché agisci, e infine misura i risultati delle tue azioni). Vediamo i diversi punti nello specifico: (continua…)

Costa Crociere e la comunicazione in caso di crisi

Gestione della crisi e comunicazione sui Social Media

Il naufragio della Costa Concordia è uno degli avvenimenti che, purtroppo, hanno caratterizzato l’inizio del 2012.
Tralasciando le riflessioni sull’aspetto tragico della vicenda, ci siamo preoccupati di analizzare come Costa Crociere abbia gestito la crisi dal punto di vista della comunicazione sui Social Media (in particolare Facebook e Twitter).

Sulla pagina Facebook di Costa Crociere la notizia è stata postata in modo puntuale, con la diffusione del comunicato stampa della Direzione legato all’evento. Dalle 8 del mattino la compagnia non ha fornito ulteriori informazioni sui soccorsi. Da questo punto di vista, in mancanza di dati ufficiali, la scelta appare condivisibile. (continua…)

The Numberlys

La nuova storia interattiva per iPad dalla Moonbot

“The Numberlys” è la nuova storia interattiva per iPad realizzata dalla Moonbot di William Joyce, character designer della Pixar che ha lavorato su molti altri progetti per la Dreamworks e la Disney.
Si tratta dello stesso studio per il quale è già uscito nel luglio dello scorso anno “The Fantastic Flying Books of Mr. Morris Lessmore“, che tante reazioni positive ha – giustamente – suscitato.
(continua…)