Imprese e social network

Non tutte le imprese considerano i SN un’opportunità. Un motivo su tutti: il cattivo uso che se ne fa

Secondo una ricerca di BrightEdge oltre la metà dei primi 10.000 siti web al mondo (precisamente il 53,6% contro il 52,8% del mese precedente) presentano sulla loro homepage bottoni o plug-in sociali che li collegano a uno o più dei quattro principali social network (Facebook, Twitter, Google + e LinkedIn).  Questa ricerca – se da un lato evidenzia come ormai siano molti e siano in crescita i siti e i brand che considerano i social network una grande risorsa – dimostra anche che in quasi la metà dei siti presi in considerazione non c’è traccia di “social”.
Volendo indagare, poi, più specificamente, il rapporto tra le imprese – soprattutto di piccole e medie dimensioni – e i social network, possiamo citare i risultati di due recenti studi.

(continua…)

Mobile advertising, cresce il mercato italiano

In aumento gli investimenti pubblicitari per il mercato mobile

InMobi ha presentato a novembre i dati dell’edizione italiana del Mobile Insights Report sull’andamento del mercato nel periodo luglio-settembre 2011.
James Lambert, VP Global Research e Marketing di InMobi, ha evidenziato come l’esperienza mobile sia diventata parte integrante della vita quotidiana di tutti e che è stato riscontrato un forte incremento nell’utilizzo di terminali mobili, incremento che non sembra destinato a rallentare. Ha sottolineato, quindi, le potenzialità del mercato e l’esigenza di implementare campagne di mobile advertising efficaci.

(continua…)

I numeri di Tumblr

La crescita della piattaforma e le sue potenzialità nella comunicazione politica

Secondo una recente indagine di Mashable, riassunta nell’infografica realizzata da Emily Caufield e Lauren Hockenson, Tumblr ha registrato un tasso di crescita del 218% tra il giugno del 2010 e lo stesso mese del 2011.
In Italia, in realtà, WordPress, la piattaforma più vicina a Tumblr, mantiene il proprio primato, ma il discorso cambia radicalmente in altri paesi; a cominciare dagli Stati Uniti, che hanno una percentuale di visitatori unici al mese del 42,31%, tanto che Mashablex parla di una vera e propria “eclissi di WordPress”.

(continua…)

Socl, il nuovo social network di Microsoft

Accesso veloce ai contenuti e ricerca di informazioni più “social” i punti centrali del progetto

Da tempo si parla di un social network targato Microsoft. Già a luglio, infatti, l’azienda di Redmond aveva pubblicato per errore l’homepage di Tulalip, presentato come un servizio “che permette di trovare quello che ti serve e condividere ciò che sai in modo più facile che mai”. Ora, anche se Microsoft non ha confermato il progetto in via ufficiale, sono trapelate le prime immagini di Socl, piattaforma sociale ancora in fase sperimentale e privata.

(continua…)

Foursquare introduce l’expertise

Gli expertise badge aiuteranno a rappresentare meglio chi siamo e cosa conosciamo

Un’interessante evoluzione nel sistema di assegnazione dei badge di Foursquare: con l’introduzione dell’expertise, infatti, rifletteranno in modo molto più preciso le abitudini degli utenti, in quanto maggiormente legati ai comportamenti delle persone nel mondo reale e alla maggiore o minore frequentazione di certi posti.

(continua…)